lesioni

Cosa sono le lesioni vascolari

 

Le lesioni vascolari ( capillari o teleangectasie ) sono uno degli inestetismi maggiormente diffusi e comuni, interessano principalmente le gambe, ma possono comparire in varie parti del corpo, sia negli uomini che nelle donne.
La teleangectasia è la dilatazione di piccoli vasi sanguigni, generalmente superficiali, i quali assumono l'aspetto di arborescenze sinuose di colore rosso vivo o rosso-bluastro e divengono visibili oltre l'epidermide. Le teleangectasie spesso compaiono in associazione a processi morbosi dell'epidermide di ordine congestizio, infiammatorio, degenerativo.


Couperose:

La couperose si manifesta prevalentemente nelle donne ed è un inestetismo cutaneo che consiste nella comparsa di un arrossamento intenso e cronico localizzato prevalentemente sul viso.
E’ essenzialmente una dilatazione dei capillari e delle venule delle guance e del naso e tende ad accentuarsi soprattutto dopo i pasti oppure dopo esposizioni al caldo o al freddo. Se particolarmente frequente può indurre nel tempo la comparsa di teleangectasie ovvero la formazione di una sottile rete di capillari rosso-violacea visibile attraverso l’epidermide.


Acne Rosacea:

L'acne rosacea è una malattia infiammatoria della pelle (non contagiosa) e di solito colpisce la parte centrale del viso. Oltre ai problemi di pelle, la rosacea può provocare manifestazioni oculari e cheratite. La rosacea colpisce prevalentemente persone di carnagione chiara.


Vene Varicose:

Al giorno d'oggi circa il 10 % della popolazione soffre di varici alle gambe, ed in particolare le donne rispetto agli uomini. Da cosa sono provocate?
Il sangue normalmente circola dal basso verso l’alto, cioè dai piedi verso il cuore e dalla superficie del nostro corpo verso la profondità. Le vene degli arti inferiori, sono provviste di valvole, che permettono il passaggio del sangue solo verso il cuore ovvero dal basso verso l’alto e impediscono il reflusso, cioe' che il sangue ritorni verso il basso. Quando queste valvole non funzionano correttamente, a causa dell’indebolimento delle pareti delle vene e delle valvole stesse, avremo un reflusso di sangue e una conseguente dilatazione delle vene.


 

Cosa sono le lesioni pigmentate

 

Le lesioni pigmentate ( macchie cutanee ) fanno parte di tutte quelle imperfezioni dell’epidermide che comportano una pigmentazione ( cioè un colore e un aspetto generale ) differente di una specifica zona rispetto al resto del corpo.Esse possono essere molto varie; dalle semplici lentiggini ai nei, al cloasma o melasma, alla cheratosi del viso che appaiano nelle persone di età piu matura.Le cause che provocano le lesioni pigmentate possono essere molto diverse, e dipendere da fattori di natura congenita oppure ambientale.


ANGIOMI:

Gli angiomi sono inestetismi vascolari benigni che solitamente riguardano vasi sanguigni più o meno superficiali. Solitamente vengono definiti con il termine popolare di "voglie. Nella maggior parte dei casi un angioma (o emangioma) si manifesta con chiazze rosse. Queste macchie  tendono ad allargarsi e ad accentuarsi nel tempo e hanno un'origine di tipo vascolare, costituita spesso da una proliferazione di vasi sanguigni o di vasi linfatici.


Il nostro approccio al trattamento delle lesioni vascolari e pigmentate

Per gli specifici trattamenti delle lesioni vascolari e pigmentate utilizziamo tecnologie avanzate di luce pulsata ad alta intensità di ultimissima generazione, presenti da anni nell’eccellenza dei prodotti medicali estetici su scala globale. Numerose sperimentazioni cliniche e ricerche mediche in tutto il mondo hanno dimostrato che questo tipo di trattamento agisce esclusivamente sull’inestetismo senza causare danni alla cute o ai vasi sanguigni.


 

Tecnologie Correlate

 

 


Formatk Forma Light


Scopri la tecnologia


Formatk Magma


Scopri la tecnologia